EnglishItalian

Come capire se un formaggio è senza lattosio

L’intolleranza al lattosio è un problema sempre più diffuso tra le persone, che può creare disagi fisici più o meno importanti, a seconda della gravità dell’intolleranza, ma anche frustrazione quando la rinuncia ad alcuni formaggi risulta un grande sacrificio.

Tuttavia, oggi è possibile trovare una vasta gamma di formaggi privi di lattosio (sia naturali che delattosati) che in qualche modo restituiscono il piacere di avere in tavola un buon prodotto caseario da gustare in ogni occasione.

Sai riconoscere un formaggio veramente senza lattosio?

Formaggi naturalmente senza lattosio: scopriamo quali sono

Ebbene sì, esistono formaggi naturalmente privi di lattosio: ecco perché, contrariamente a quanto si pensa, chi soffre di intolleranza al lattosio non deve per forza eliminare tutti i formaggi dalla propria dieta.

In generale, secondo quanto stabilito anche da una circolare del Ministero della Salute, si possono considerare “naturalmente privi di lattosio” tutti quei formaggi che contengono un residuo di lattosio inferiore allo 0,1% g su 100 g di prodotto.

Il Gorgonzola, ad esempio, è un formaggio erborinato che può essere mangiato senza alcun timore dagli intolleranti, poiché la sua triplice fermentazione garantisce una quantità di lattosio inferiore allo 0.01%. Anche il Castelmagno appartiene alla famiglia degli erborinati è può essere inserito nelle diete di chi è intollerante al lattosio

Per quanto riguarda il Grana Padano dop e il Parmigiano Reggiano dop, invece, è la lunga stagionatura (che varia da 24 a 36 mesi) che fa sparire quasi totalmente il lattosio.

Ci sono poi formaggi a basso contenuto di lattosio, che si possono mangiare senza però eccedere. Si tratta di tutti quei prodotti sottoposti a pressatura, la cui preparazione prevede che questi vengano schiacciati così da favorire l’uscita del siero (quindi anche dello zucchero in esso presente), con lo scopo di farli indurire.

Successivamente alla pressatura, questi formaggi hanno un periodo di stagionatura, durante il quale continua l’eliminazione del lattosio. Tra i prodotti che appartengono a questa categoria troviamo l’Asiago dop, il Pecorino molto stagionato, la Provola dolce e affumicata, l’Emmentaler dop, il Gruyere dop, il Bitto, la Fontina, il Fiore sardo, il Taleggio e il Provolone.

Ci sono poi formaggi non stagionati, ricchi di batteri lattici, che possono altresì essere mangiati con cautela. Tra questi citiamo la Toma, il Camembert, il Caprino, il Brie, il Caciocavallo e la Caciotta.

Formaggi delattosati

Si tratta di formaggi ottenuti con un procedimento grazie al quale, a seguito dell’aggiunta dell’enzima lattasi, il lattosio viene scomposto in due zuccheri semplici, il glucosio e il galattosio.

Dal punto di vista nutrizionale, tali formaggi contengono le stesse quantità di proteine, vitamine e Sali minerali degli altri prodotti caseari “normali”: ciò che cambia (anche se in minima parte) è il sapore, poiché il prodotto delattosato potrebbe risultare più dolciastro, poiché glucosio e galattosio potrebbero risultare più dolci del lattosio stesso.

I formaggi freschi a pasta molle sono vietati a chi soffre di intolleranza al lattosio, poiché si ottengono per coagulazione acida e presentano una percentuale elevate di zucchero nel latte.

Tuttavia, grazie a questo procedimento, non è necessario dover rinunciare a queste specialità, come mozzarella, certosa, fiocchi di latte e formaggi spalmabili, presenti in commercio anche in versione delattosata, con un contenuto residuo di lattosio che va dallo 0,01% a un massimo pari allo 0,1%.

Sei intollerante al lattosio ma non vuoi privarti di un buon formaggio in tavola?

Prova le nostre specialità casearie dal gusto unico e autentico, per tutti!

Da tre generazioni portiamo avanti con amore la nostra passione, con una competenza che si rinnova nella tradizione!

Il nostro caseificio si trova a Squillace, Contrada Pratora, ma qui puoi trovare l’elenco di tutti i nostri punti vendita, con indirizzo e numero di telefono!

Se hai bisogno di maggiori informazioni puoi compilare il modulo online o scrivere una mail a uno dei contatti che trovi online, in base alle tue esigenze.

Il recapito telefonico del caseificio è 0961024299.

Artigiani del Gusto

con la tradizione nel cuore

Prova i nostri prodotti, riscopri gli antichi sapori della tradizione

Contattaci Ora